Gomme invernali: quando metterle? Date, scadenze, normativa e zone in cui sono obbligatorie

Gomme invernali 2017: quando scatta l’obbligo dei pneumatici invernali? Ecco cosa dice la normativa, quando iniziano gli obblighi e in quali zone sono state emanate le ordinanze sulle gomme invernali e sulle catene a bordo.

Gomme invernali 2017: con l’arrivo dell’inverno scatta l’obbligo di avere a bordo pneumatici invernali o catene in alcune zone d’Italia in cui a causa delle temperature gelide il fondo stradale potrebbe ghiacciare.

Sta per arrivare il momento in cui dovrete mettere da parte le gomme estive facendo il cambio con i pneumatici invernali. Fate molta attenzione a non trascurare l’obbligo di gomme invernali a bordo, perché oltre a rischiare una multaci sono dei pericoli per la vostra vita.

Infatti le gomme invernali sono necessarie per la vostra incolumità poiché grazie alle loro caratteristiche garantiscono la massima aderenza stradale anche sui fondi bagnati o ghiacciati.

Quando bisogna mettere le gomme invernali? Dove c’è l’obbligo di avere i pneumatici invernali? Cosa dice la legge? Se abitate in una zona in cui l’inverno fa molto freddo, oppure nelle prossime settimane dovete mettervi in viaggio passando in luoghi caratterizzati da un clima gelido, vi consigliamo di consultare la normativa sull’obbligo di pneumatici invernali a bordo. Altrimenti, come vedremo di seguito, rischiate di dover pagare delle sanzioni elevate. Prima di approfondire quali sono gli obblighi per gli automobilisti, vediamo cosa sono le gomme invernali e per quali caratteristiche sono così importanti.

Cosa sono le gomme invernali?

Le gomme invernali sono dei pneumatici costruiti in modo da garantire una perfetta stabilità del veicolo anche quando state guidando su delle strade innevate o ghiacciate. I pneumatici invernali si riconoscono dalla sigla “M+S” (o anche M&S o M.S.) che in alcuni casi può essere affiancata dal logo raffigurante un fiocco di neve

Le gomme invernali si differenziano da quelle estive sia per la mescola che per il battistrada.

La prima nei pneumatici invernali è prodotta utilizzando un particolare composto di silice che non fa indurire la gomma con temperature inferiori ai 7 gradi.

Il battistrada, invece, risulta più scavato così da garantire la migliore trazione possibile anche in condizioni climatiche proibitive. Insomma, le gomme invernali sono progettate per garantire la perfetta aderenza al manto stradale anche in presenza di brina, neve o ghiaccio, tant’è che per chi usa queste gomme non c’è bisogno di utilizzare altri dispositivi aggiuntivi come le catene o le calze.

Le gomme invernali sono molto importanti per la vostra incolumità. Ad esempio alcuni test specifici effettuati da Assogomma hanno dimostrato che i veicoli che montano le gomme invernali hanno uno spazio di frenata minore del 50% su strada innevata rispetto ai pneumatici estivi. Spazio ridotto del 15%, invece in caso di asfalto sdrucciolevole a causa di acqua o fango.

Gomme invernali: quando cambiarle? Ecco cosa dice la Legge

Con una direttiva del 16 gennaio 2013 il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha stabilito che i proprietari o i gestori delle strade possono emanare delle Ordinanze che prevedono l’obbligo dei pneumatici invernali in particolari periodi dell’anno.

Salvo casi eccezionali, il periodo in cui c’è l’obbligo di gomme invernali va dal 15 novembre al 15 aprile, ma se non volete cambiare i vostri pneumatici vi basta avere delle catene a bordo da montare in caso di necessità.

Gomme invernali: quali sono le sanzioni per chi non rispetta gli obblighi?

Quindi dal 15 novembre nella maggior parte delle strade (in alcune zone particolarmente a rischio le normative partono già dal mese precedente) vige l’obbligo di pneumatici invernali oppure di catene a bordo. Per chi non rispetta gli obblighi è prevista una sanzione pecuniaria il cui importo dipende dalla tipologia della strada su cui si stava circolando.

Nel dettaglio, le multe per chi trasgredisce l’obbligo di pneumatici invernali sono di:

  • minimo 41€ nel centro abitato;
  • minimo 84€ fuori dal centro abitato;
  • in autostrada si va da un minimo di 80€ ad un massimo di 318€.

Inoltre, l’agente che ha constatato la violazione del conducente può intimare il fermo del veicolo fino a quando questo non sarà dotato di gomme invernali o di catene. In caso di inosservanza del fermo è prevista una sanzione di 84€ e una decurtazione di 3 punti della patente

Anche circolare con gomme invernali d’estate, però, può essere pericoloso e in questo caso le sanzioni sono persino più elevate. Infatti chi dopo un mese dalla scadenza degli obblighi circola ancora con le gomme invernali rischia di dover pagare una multa che va dai 422€ ai 1.682€.

Se non avete le gomme invernali potete comprare delle catene da mettere a bordo, così non rischiate di dover pagare una multa. Naturalmente le catene devono essere compatibili con la tipologia delle gomme della vostra auto. Su Amazon ne trovate di diverse tipologie, quindi con ogni probabilità ci sono anche quelle per la vostra auto.

Fonte: Forexinfo.it

× Vuoi vendere il tuo usato?